Patologie Gomito

Gomito dell'Atleta

Gli atleti che sollecitano l’arto superiore attraverso movimenti ripetuti (lanciatori) o sollevando alti carichi (sollevatori di pesi) possono andare incontro a patologie del gomito tra cui le più frequenti sono:

  • Tendiniti (epicondilite-vedi scheda)
  • Lesione tendine bicipitale
  • Lesione collaterale mediale

 

 

 

                                      LESIONE DEL BICIPITE BRACHIALE

Questa patologia interessa soprattutto gli atleti che sollevano pesi. E’ caratterizzata da una avulsione completa o da una lesione parziale  del tendine del bicipite brachiale.

 

Come si fa la diagnosi?

La diagnosi si basa sull’esame obiettivo confermato da indagini strumentale (RMN o ecografia). Diversi test sono stati descritti per la diagnosi di lesione del bicipite distale. Tra i più utili ricordiamo l’Hook Test.

 

Come si cura

La scelta se trattare una lesione del capo distale del bicipite mediante chirurgia o trattamento conservativo non è semplice e dipende dalla considerazione di alcuni fattori tra cui soprattutto le aspettative e le esigenze funzionali del paziente. Se si decide per un trattamento conservativo (non chirurgico) il paziente deve sapere che a distanza di tempo dal trauma può manifestare una riduzione della forza in prono-supinazione (ad esempio difficoltà ad avvitare/svitare).

Il trattamento chirurgico, reinserendo il tendine rotto, dà maggiori garanzie per una ripresa completa della forza. Tuttavia il paziente deve sapere che non sono rare le complicanze tra cui la formazione di ossificazioni eterotopiche che riducono fino a bloccare il movimento del gomito.  In questo caso il paziente può essere ri-operato per la rimozione delle ossificazioni ed il recupero del movimento.

 

 

 

                                                                  

                                              LESIONE DEL LEGAMENTO COLLATERALE

Atleti che sottopongono il loro gomito a stress ripetitivi in valgo come lanciatori di giavellotto o lanciatori nel baseball sono soggetti a rischio per una lesione cronica del legamento collaterale mediale del gomito. Questo legamento può inoltre andare incontro a lesioni traumatiche acute a seguito di traumi diretti sul gomito, comuni a molti sport di lotta.

 

Diagnosi

Molto importante per la diagnosi è raccogliere un’accurata anamnesi sulla dinamica del trauma o sul tipo di sport che esegue il paziente. Nelle forme croniche il paziente riferisce dolore mediale al gomito durante il gesto atletico.Fondamentale è la risonanza magnetica nucleare (RMN) che evidenzia la lesione completa o parziale del legamento collaterale mediale

Trattamento

Il trattamento è strettamente dipendente dalle esigenze funzionali del paziente. In atleti con l’esigenza di tornare all’attività sportiva di lancio o lotta è indicato un intervento chirurgico di ricostruzione legamentosa.L’atleta deve essere a conoscenza tuttavia che il ritorno all’attività sportiva di lancio o lotta deve seguire un accurato e intenso ciclo di fisioterapia e di solito avviene dopo 5-6 mesi dall’intervento chirurgico

 

 

Davide Blonna Dott.
Davide Blonna

Torna alla lista della patologie

ULTIME NEWS Vedi tutti

Corso Con Cad Lab per Fisiatri, Fisioterapisti, Medici dello Sport

Si è concluso il primo corso integrato con Cadaver Lab ...
02 luglio 2015

Primary Total Hip Replacement

Il gruppo Chirurgica dell'Anca ha pubblicato questo nuovo libro ...
29 marzo 2015

Total Knee Revision n° 2

Ecco la pubblicazione del nuovo libro del Gruppo Chirurgia del ...
29 marzo 2015
EVENTI
thumb

03 giugno 2015 - Torino

Primo Cadaver Lab per Fisioterapisti, Fisiatri, Medici dello Sport, Massofisioterapisti

Con grande piacere il nostro gruppo Spalla e Gomito sta organizzando il primo corso integrato con Cadaver Lab per professioni non chirurgiche, inclusi Fisioterapisti, Fisiatri, Medici dello Sport e Massofisioterapisti. Iscrivetevi numerosi. Il corso prevede 3 incontri teorici sulla patologia della spalla e del gomito, ed un cadaver lab sull'anatomia funzionale della spalla e del gomito. La parte di chirurgia e anatomia sarà diretta dal dott Davide Blonna. La parte di riabilitazione dal dott Daniele Morfino Sono previsti crediti ECM Per informazioni segreteria@formazione-sanitaria.it davide.blonna@virgilio.it
thumb

15 marzo 2015 - Torino

Current Concept SIGASCOT

Il CC Sigascot di Torino del 5-6 Marzo 2015 ha avuto un ottimo risultato in termini di affluenza di pubblico, contenuti e qualità scientifica. Grazie alla presenza di molti stranieri da tutto il mondo e un panel nazionale sono stati trattati argomenti quali il primo impianto di ginocchio difficile nelle gravi deformità dell’arto inferiore e le revisioni di ginocchio analizzando soprattutto la gestione di protesi infette con l’aiuto dei due organizzatori della Consensus di Philadelphia del 2013 (J. Parvizi e T. Gherke). Inoltre abbiamo trattato problematiche importanti quali il sanguinamento, la profilassi antitromboembolica, la gestione del dolore postoperatorio, aspetti che potrebbero in un futuro subire dei cambiamenti nella nostra pratica clinica-chirurgica. Grazie ai relive surgery abbiamo potuto osservare trucchi e suggerimenti su come impiantare nel miglior modo una protesi totale di ginocchio.
thumb

15 marzo 2015 - Torino

Simple and Complex Fractures of the Humerus

Pubblicato il nuovo libro dal titolo "Simple and Complex Fractures of the Humerus", edito dalla Springer. Gli editori Prof. Filippo Castoldi, Dott Davide Blonna e Dott Marco Assom ringraziano tutti gli autori per lo splendido risultato finale